Il gargoyle di Santa Maria Del Aguila

5
(5)

Il gargoyle di Santa Maria Del Aguila (Armeria – Spagna)

Se siete grandi fans dei gargoyle, quei raccapriccianti mostri alati scolpiti sulle cattedrali gotiche, troverete, in un recente resoconto, una testimonianza di un avvistamento di gargoyle in Spagna Santa Maria Del Aguila.

 

Gargoyle fantasy world

Indice

Gli spaventosi gargoyle hanno assunto forme mostruose perché l’architettura gotica si è ispirata alle bestie medievali, dove queste creature, spesso metà uomini e metà bestie, erano associate proprio alla sacralità dei luoghi di culto. Perché vennero messi proprio in cima alle chiese? Le ipotesi più accreditate sono due: qualcuno crede che simboleggiassero dei guardiani a difesa delle cattedrali e che si animassero in caso di pericoli per quei luoghi sacri; un’altra corrente di pensiero vuole che fossero diavoli che, impossibilitati ad entrare nei luoghi sacri, fossero obbligati a un’eterna attesa sulle loro mura. 

In realtà la loro presenza aveva uno scopo ben preciso e soprattutto importantissimo: erano già usati dagli Egizi e poi dai Greci sui loro templi, servivano per far defluire l’acqua dai tetti e presero il nome di “doccioni”. Non a caso spesso al loro interno erano inseriti dei tubi che canalizzavano la pioggia come oggi fanno le grondaie.

Bene, ma avete mai visto un gargoyle prendere vita? Nei film e nei videogiochi certamente (un esempio è in Ghostbusters II verso la fine del film), ma pare che nel settembre del 2010 sia accaduto qualcosa di simile anche nella realtà.

 

Notredame de Paris Gargoyles

Il rapporto di Nasirc

Il rapporto è tratto da Cryptozoology News che ha intervistato Alex Nasirc, un inglese che afferma di aver visto la creatura mentre viveva a Santa Maria Del Aguila, Almeria, nel sud della Spagna, nel settembre 2010. 

Nella cittadina spagnola, un uomo di 28 anni di nome Alex Nasirc aveva preso in affitto un alloggio al quarto piano nei pressi della cattedrale. Alex è un inglese appassionato dei panorami naturali e in quel periodo viaggiava molto per fare delle fotografie; a settembre faceva ancora molto caldo in Spagna e l’uomo aveva lasciato le finestre aperte sperando in un po’ di refrigerio. 

Nasirc disse di aver sentito un suono non identificabile intorno all’una di notte e che temeva fosse una donna in preda a urla di dolore. Guardando fuori dalla sua finestra al quarto piano, vide una grande creatura alata a circa 25 metri di distanza, decollare dall’edificio e volare via. Non pensò di avere tempo per una foto, ma affidò questa descrizione alla memoria:

“Becco spesso e corto, sembrava il naso di un carnivoro. La testa era allungata sul retro. Torso e corpo ingombrante. Le ali curve che parevano braccia. Si estendevano per circa 2 o 3 metri di larghezza – circa 9 o 10 piedi – Gambe posteriori spesse e potenti che erano tenute in diagonale, quasi verticalmente. Coda lunga e sottile. Movimento pesante e lento. Colore rosa pallido. Dimensioni di un cane massiccio o di un grande felino come una tigre o un leone. Sembrava la trama della pelle. Senza piume. Nessuna squama. Si muoveva quasi come un robot”.

Leggende sui Gargoyles

A questo punto pare logico e razionale escludere che Alex Nasirc abbia visto un gargoyle vivente. Ma allora cosa ha visto? Credo non lo sapremo mai, ma lasciate che vi riporti alcuni casi storici curiosi.

La leggenda vuole che San Romano di Rouen bel 639 d.C. sia stato ucciso da un mostro dall’aspetto di drago simile a un gargouille (gargoyle in francese), il cui respiro di fuoco incendiò il suo corpo. La sua testa fu collocata in cima ad una chiesa per spaventare gli spiriti maligni.

Al di là dei draghi i gargoyle sembrano accomunare molti criptidi, primi tra tutti l’uomo falena e il diavolo del Jersey. Un po’ meno famoso, ma altrettanto simile è il “Chicago Phantom”, apparso anche di recente nei cieli della città: la maggior parte delle descrizioni dei 33 avvistamenti riportati finora lo rendono simile all’uomo falena. Come lui appare in cima ai grattacieli e come lui sparisce poco dopo essere avvistato. Chicago ha oltre 200 chiese cattoliche, molte delle quali con gargoyle sui loro tetti: che uno di loro manchi ogni tanto all’appello?

Ma andiamo avanti. Nel luglio del 2015 due persone nel Nevada hanno riferito di aver visto una creatura che ha ricordato loro un pterosauro, un rettile estinto circa 65 milioni di anni fa; nel settembre molti testimoni oculari hanno riferito di un umanoide alato nei cieli di Singapore; due mesi dopo uno studente portoghese ha dichiarato di aver visto una creatura gigantesca con ali di pipistrello nella parte meridionale del paese.

A queste testimonianze poi sarebbero da aggiungere molte altre in diverse località del mondo, come la donna volante del Vietnam, l’ahool che sembra vivere sui monti del Salak a Java, la creatura volante nella Sierra Madre orientale del Messico, l’umanoide volante della Namibia, ecc.
So che pare assurdo, ma è possibile che queste creature si celino in finti gargoyle sulle cime dei palazzi davanti agli occhi della gente?

Fonte: ilparanormale.com – misteriousuniverse.org – Paoul Seabourn

Ti è piaciuto questo post?

Clicca su una delle stelle per votarlo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 + 1 =