Le teorie del complotto – Il nuovo ordine mondiale – David Icke

5
(4)

Il nuovo ordine mondiale

  1. Prima di parlarvi di tutte le teorie di cospirazione  emerse in mezzo secolo, vi propongo una prima parte con un video di “L’inspiegabile” che si approccia al concetto di “ordine mondiale” quale base di tutte le idee di complotto nate in tutti questi anni dalla guerra fredda in poi. Sarebbe un articolo lunghissimo, data la mole di presunte cospirazioni internazionali della storia, ma cercherò di sintetizzarlo in 5 punti, in modo da rendere chiaro il quadro generale e le relative conclusioni che ne derivano.
  2. Nella seconda parte vedremo l’analisi del cicap a proposito della storia delle cospirazioni.
  3. Nella terza parte ascolteremo le teorie di David Icke, scrittore e giornalista britannico diventato famoso per le sue eclatanti ipotesi complottistiche, con due video. Uno di presentazione e l’altro un’intervista di David Icke a proposito del Covid19
  4. Nella quarta parte vedremo insieme perchè l’individuo ha bisogno di credere nel complotto. Analisi  video di Massimo Polidoro Direttore del Cicap ( Comitato Italiano sulle Affermazioni delle Pseudoscienze)
  5. E per concludere la mia personale valutazione su tutto l’argomento.

1) -Il nuovo ordine mondiale - L'inspiegabile

2)-Analisi del Cicap sulle ipotesi di cospirazione globale

All’indomani dell’attacco terroristico alle Twin Towers e al Pentagono, avvenuto l’11 settembre 2001, i commenti a caldo sull’evento sono stati presto turbati da voci minoritarie, ma inquietanti, che indicavano nell’onnipotente società segreta degli “Illuminati” la mente del tremendo assalto.

Le voci si sono rapidamente diffuse e hanno trovato alimento dal clima di panico creatosi nei giorni immediatamente successivi all’evento. In sostanza, l’attacco terroristico sarebbe stato organizzato allo scopo di provocare una instabilità mondiale e la scalata al controllo del pianeta da parte degli stessi Illuminati in un disegno in cui i vari Bush, Blair, Osama Bin Laden, Saddam Hussein non sarebbero altro che pedine nelle mani di forze più grandi1.

Interpretazioni del genere sono abbastanza frequenti in occasione di eventi eccezionali e rientrano in quella che una letteratura ormai consolidata definisce “Teoria delle Cospirazioni“. Con questo termine si intende una visione del mondo secondo cui tutto quanto accade è riconducibile al disegno occulto di sinistri individui che cospirano per raggiungere precisi obiettivi sociali (la conquista, il dominio, la fine del mondo) disseminando disoccupazione, guerre, carestie, povertà, ecc.

I sostenitori di queste teorie sono chiamati “Teorici delle Cospirazioni” (o PCT da Paranoid Conspiracy Theorists) e sono particolarmente noti negli Stati Uniti, dove pubblicano libri e appaiono spesso in televisione.

La tendenza a costruire modelli esplicativi cospiratori di quanto avviene nel mondo è vecchia come l’umanità.

Nell’antica Grecia gli dei omerici complottavano perché le trame della guerra troiana si dipanassero secondo schemi a loro cari. Oggi gli dei dell’olimpo omerico si sono secolarizzati e sono divenuti i Vecchi Saggi di Sion, i Capitalisti, gli Imperialisti, i Massoni, i Fondamentalisti, il W.T.O., ecc.

Le loro cospirazioni, però, continuano a essere avvertite come serie minacce, il che sollecita la mobilitazione di uomini e risorse le cui azioni -spesso tragiche, come nel caso della congiura ebrea propagandata dai nazisti – possono produrre effetti reali.

Tre sono i modelli di riferimento a cui attinge l’immaginario cospirazionista contemporaneo: il modello apocalittico di ispirazione religiosa, il modello ufologico e il modello degli Illuminati, tutti accomunati dall’idea che la fine del mondo sia vicina.

Il primo modello
Il primo modello – il più remoto – risale alla Bibbia. Non a caso la formazione religiosa è molto importante per capire le tesi dei PCT. Il libro più citato dai Cospirazionisti è l’Apocalisse di Giovanni: il suo alto contenuto allegorico, infatti, si presta facilmente a essere interpretato nei modi più svariati e può essere adattato ad eventi contemporanei.

Come è noto, il Libro dell’Apocalisse ha ispirato diversi movimenti millenaristici, quei movimenti religiosi, cioè, che attendevano l’avvento di un regno millenario di Cristo sulla terra che avrebbe dovuto precedere il giudizio finale.

Questi movimenti hanno caratterizzato diverse epoche storiche fino alla modernità e sono stati spesso causa di agitazioni sociali. Ma la disposizione visionaria, metaforica e allegorica dei testi biblici ispira ancora oggi molti interpreti, convinti della assoluta affidabilità delle rivelazioni contenute nei libri sacri.

Uno dei più noti PCT americani, ad esempio, Jay Whitley, sostiene che sia il Vecchio che il Nuovo Testamento contengono informazioni sui segni che preannunceranno la fine del mondo. Tra questi sono da menzionare: il ricongiungimento delle nazioni del vecchio Impero Romano in Europa; la restaurazione dello stato di Israele e la crescente ostilità delle nazioni nei suoi confronti; l’instaurazione di un sistema unico di governo mondiale; l’imposizione di un sistema monetario mondiale; lo sviluppo di una religione mondiale sincretistica, presidiata da un falso profeta; l’ascesa al potere di un dittatore mondiale, che eliminerà le libertà individuali e dimostrerà una ferocia e crudeltà inaudite e altro ancora.

Ogni nuovo evento è considerato il segno di un’era che porterà l’umanità alla sua fine e trova un facile corrispettivo biblico che dimostra, secondo i PCT, la verità dei vaticini apocalittici.

Il secondo modello
Il secondo modello cospirazionista è quello dell’Ufologia, disciplina elusiva che assume versioni diverse a seconda della nazione di riferimento.

Negli Stati Uniti, a partire dall’inizio degli anni ottanta, gli ufologi americani hanno sostenuto, con sempre maggiore convinzione, la tesi che il governo USA cercasse di depistare le indagini sui dischi volanti. Secondo gli ufologi, la CIA, l’FBI e altre istituzioni avrebbero indagato in profondità sulla questione degli Oggetti Volanti non Identificati, ritenuti un’arma segreta dei sovietici, e avrebbero prodotto importanti documenti segreti.

Le associazioni ufologiche, organizzatesi nel CAUS (Citizens Against UFO Secrecy), si batterono perché questi documenti fossero resi pubblici anche in virtù della promulgazione, nel 1973, del FOIA (Freedom of Information Act) che permetteva il libero accesso ai documenti governativi.

In seguito si sparse la voce che il governo americano avesse stipulato un patto con un gruppo di alieni, in possesso di saperi e tecnologie molto avanzati, allo scopo di colonizzare il pianeta Terra.

Addirittura, il presidente degli Stati Uniti avrebbe concesso agli alieni il permesso di prelevare cittadini americani per eseguire esperimenti genetici.

Il tutto sotto la supervisione di un gruppo occulto, il “Majestic 12”, la cui esistenza sarebbe stata confermata da documenti firmati dallo stesso presidente. Gli USA avrebbero anche concesso agli alieni alcune basi operative, tra cui la famigerata “Area 51”, in cui troverebbero attuazione le più incredibili macchinazioni ai danni dell’umanità.

image

Due disegni presenti sulle banconote da un dollaro: secondo i cospirazionisti si tratterebbe di due “sigilli” degli illuminati

Il terzo modello
Il terzo modello di riferimento per i PCT è costituito dagli Illuminati. Gli Illuminati sono una società segreta sorta nella Baviera tedesca alla fine del diciottesimo secolo, i cui obiettivi politici includevano l’affermazione di principi repubblicani e l’abolizione della monarchia attraverso attività segrete e cospiratorie, compresa l’infiltrazione di altre organizzazioni.

Il loro giuramento, tra l’altro, recitava l’impegno di: “sterminare tutti i re; di distruggere la potenza del Papa; di predicare la libertà dei popoli, di fondare una repubblica Universale”.

Gli Illuminati ebbero scarso successo e, dopo quindici anni, sparirono dalla scena.

I Teorici delle Cospirazioni, però, credono che gli Illuminati esistano ancora o nella loro forma originaria o in altre forme.

La loro caratteristica sarebbe quella di essere nascosti agli occhi del pubblico, di vantare una discendenza di migliaia di anni e di essere molto attenti a mantenere il loro legame di sangue di generazione in generazione senza interromperla. Soprattutto gli Illuminati conterebbero su una struttura sopranazionale e reticolare, il cui potere risiederebbe nell’occulto e nell’economia.

Possederebbero tutte le banche internazionali, il settore petrolifero e tutti i più potenti settori industriali e commerciali; ma principalmente sarebbero infiltrati nella politica e dirigerebbero la maggior parte dei governi e degli organi sovranazionali primi fra tutti l’ONU e il Fondo Monetario Internazionale.

I simboli di questo pericoloso Ordine sarebbero persino impressi sulla banconota del dollaro americano.

Secondo i cospirazionisti, Bill Clinton sarebbe stato preparato alla missione di presidente dagli Illuminati fin dalla gioventù.

Naturalmente, l’obiettivo della Società è creare un Unico Governo Mondiale e un Nuovo Ordine Mondiale in cui la gente ha dei micro-chip impiantati in testa e la società è basata sulla sorveglianza costante.

Negli USA è stata loro dedicata una trilogia, scritta da Robert Anton Wilson, figura di spicco della scena underground d’oltreoceano.

Ad ognuno il suo
Questi tre modelli non sono certo gli unici. Chiunque leggesse un testo scritto da un Teorico delle Cospirazioni si renderebbe presto conto dell’enorme mole di riferimenti, fatti, eventi, idee, date che sostanziano il discorso dei PCT.

Inoltre, ogni Teorico gode di un suo modello di riferimento che, naturalmente, permette di spiegare tutto ciò che avviene in maniera complessa e reticolare.

La logica cospirazionista è sorretta da una fervida fantasia che consente di rintracciare trame oscure in qualsiasi accadimento.

Ad esempio, nel 1991, il discorso agli Stati dell’Unione di George Bush – in cui si faceva riferimento a un Nuovo Ordine Mondiale, dove nazioni diverse si sarebbero unite in causa comune per realizzare le aspirazioni universali dell’umanità: pace e sicurezza, libertà e governo della legge – fu interpretato da alcuni PCT come la dichiarazione ufficiale del prossimo dominio del mondo da parte dell’Anticristo.

Secondo questo modello di pensiero, molti fatti negli ultimi tre secoli sarebbero stati architettati, fomentati o finanziati per favorire il compimento della cospirazione globale annunciata da Bush: la Rivoluzione Francese, le Guerre Napoleoniche, la nascita dell’ideologia Comunista, la Prima Guerra Mondiale, la Rivoluzione Bolscevica, la nascita dell’ideologia Nazista, la Seconda Guerra Mondiale, la fondazione dell’ONU, la nascita dello Stato di Israele, la Guerra del Golfo, la nascita dell’Europa Unita, l’assassinio dei KKK (Kennedy, King, Kennedy), l’AIDS, l’eccidio di WACO, la Microsoft, l’Euro. In questo senso, la dichiarazione del presidente americano sarebbe solo la consacrazione ufficiale di una serie di eventi già in atto.

Ma i PCT sono convinti che anche eventi apparentemente neutri abbiano a che vedere con una rete insospettabile di rimandi e congiure che cela significati sconosciuti ai più.

Così, la morte di Lady Diana sarebbe, in realtà, una morte apparente, orchestrata dalla stessa Diana per ritirarsi a vivere in tranquillità.

Secondo un’altra versione, invece, Diana sarebbe stata uccisa dai servizi segreti britannici per “ragioni di Stato”. Altri, ancora, ritengono che il vero bersaglio fosse il suo nuovo amante, Dodi Fayed.

Anche l’AIDS ha una storia segreta che naturalmente i cospiratori si guardano bene dal diffondere. Più precisamente, l’AIDS sarebbe stato creato in laboratorio come arma di sterminio controllato di omosessuali, drogati, persone di colore e poveri del mondo.

Un’altra versione meno esoterica, sostenuta da alcuni Fondamentalisti Religiosi, considera il virus come una punizione divina apparsa per colpire pericolosi peccatori (omosessuali, tossicodipendenti, prostitute, ecc.) che con il loro comportamento offenderebbero Dio e l’umanità. In questo modo, il tragico virus diviene lo strumento spietato di una divinità vendicatrice, motivata da sentimenti reazionari.

Cospirazione in rete

Nemmeno Internet sfugge alla logica cospiratoria. La Rete delle Reti sarebbe stato inventata dagli Illuminati – sempre loro – per:

spiare le persone. I Cospirazionisti pensano che, navigando su Internet, le persone cedano volontariamente preziose informazioni che saranno usate per un più efficace controllo dell’umanità;

influenzare la mente umana con pensieri negativi. I Cospirazionisti credono che le lettere WWW abbiano un immediato richiamo sessuale in quanto la W è la ventitreesima lettera dell’alfabeto e tre volte ventitré è sessantanove, noto simbolo sessuale.

adorare satana. I cospirazionisti credono che le lettere WWW abbiano un chiaro significato satanico, oltre che sessuale, poiché, essendo la W la sesta lettera dell’alfabeto ebraico, rimandano al famoso numero della bestia 666.

drogare le persone per tenerle in potere. Il noto PCT Robert Sterling ha confrontato gli effetti di Internet con quelli dell’LSD sulle persone e ha suggerito che entrambi sono stati creati dal Ministero della Difesa Statunitense per destabilizzare e distruggere il mondo.

E allora perché?
Come si è detto in precedenza, i PCT sono oggi degli opinionisti noti e apprezzati, soprattutto negli Stati Uniti. Tra i più famosi sono: David Icke, il quale sostiene che l’origine degli Illuminati sia extraterrestre e che l’invenzione del calendario gregoriano sia funzionale all’imminente governo degli alieni; Jim Keith, morto nel 1999 e autore di nove libri sulle cospirazioni; Ken Adachi, secondo cui il Nuovo Ordine Mondiale includerebbe non solo gli Illuminati, ma anche il gruppo Bilderberg, la Commissione Trilaterale, la Commissione Esecutiva, il Club di Roma, i Massoni, i Cavalieri di Malta e molti altri gruppi; Myron Fagan, che individua in ogni evento storico un pezzo del disegno concepito da quanti vogliono istituire un Nuovo Ordine Mondiale; Milton William “Bill” Cooper, sostenitore di una copertura dell’atterraggio alieno a Roswell da parte del governo americano e che crede nell’AIDS come strumento per ridurre la popolazione nera, ispanica e omosessuale; Robert Gaylon Ross, che utilizza, a sostegno delle sue teorie cospiratorie, una versione alternativa della fisica.

A questo punto la domanda è: come spiegare questo complottismo sfrenato? Perché i PCT hanno seguito? Naturalmente le cospirazioni esistono e non si vuole qui affermare che tutte le ipotesi di complotto siano false. Il punto è che per i PCT qualsiasi cosa accada rientra in una cospirazione e rimanda a foschi disegni di organizzazioni segrete. Forse è più facile spiegare perché simili teorie si diffondano: le moderne comunicazioni di massa hanno reso possibile a chiunque istituire una propria agenzia stampa o apparire in TV.

Inoltre, dato il carattere sensazionalistico di queste teorie è facile comprendere come trovino un pubblico avido di comode emozioni. Spesso, i PCT cavalcano l’onda emotiva di avvenimenti eccezionali come omicidi, attentati terroristici, avvistamenti di oggetti misteriosi che hanno una forte presa sull’immaginario collettivo. Le teorie dei PCT, poi, sembrano costruite su misura per soddisfare la ricerca del misterioso e dell’inspiegabile che fa la fortuna di generi letterari come il Giallo e l’Horror. Da un punto di vista estetico, sono ben architettate e indubbiamente ingegnose: vere e proprie architetture della paranoia.

È facile cadere nella tentazione di relegare i PCT tra i paranoici e sostenere che i loro discorsi attecchiscono sfruttando le paure sociali della nostra società. Ma una riduzione ad hominem non renderebbe giustizia al successo delle Teorie Cospiratorie.

3) - David Icke intervista tradotta in italiano

Puoi trovare i libri di David Icke nella nostra sezione “libri consigliati

Il segreto più nascosto. Il libro che può cambiare la tua vita

La storia dell’umanità risulta manipolata da una razza, o più razze, di origine extraterrestre, molto progredite tecnologicamente. Analizzando un’enorme quantità di documenti e testimonianze viventi, David Icke risale agli incroci genetici tra esse e l’uomo scoprendo come, da allora, famiglie di ibridi che ne derivano, controllino e governino il mondo. In questo libro esplosivo, l’autore dimostra che non è possibile provare l’effettiva esistenza delle maggiori figure bibliche, Mosé e David, Sansone e Salomone, Abramo e Gesù. Questi personaggi, come quelli alla base di tutte le principali credenze spirituali fondate su un Dio-Salvatore, sono invenzioni nate per creare religioni-prigioni e schiavizzare l’umanità. Le rivelazioni procedono senza tregua e possiamo scoprire come alcuni dei più sensazionali assassinii dell’ultimo secolo siano stati fatti passare per incidenti: il più recente e clamoroso è quello di Diana, principessa del Galles, uccisa a Parigi e di cui Icke svela i retroscena che coinvolgono la famiglia reale britannica. “La verità riguardo a ciò che sta succedendo è co

Il segreto più nascosto. Il libro che può cambiare la tua vita

by David Icke
pubblicato da Macro Edizioni

Prezzo online:

22,32

-5 %
23,50

4) - COMPLOTTI: perché ci crediamo? - Strane Storie - di Massimo Polidoro

5)Cosa ne penso io

Ad essere onesti, le cose che Davd Icke dice da anni, mi hanno sempre affascinato molto. Non è un mistero che io sia incline a seguire  alcune teorie complottiste, ma da lì ad affermare che siano vere c’è un abisso di differenza. Certo è che alcune di queste ipotesi potrebbero anche essere  verosimili.

Il controllo delle famiglie ebree potenti del pianeta, Rockfeller, Rothschild, Morgan,  è una tesi plausibile a mio avviso, come l’attacco al World Trade Center dell 11 Settembre 2001, che ha risvolti poco chiari sotto molti punti di vista. Gli avvistamenti alieni e i vari “segreti” dell’area 51. Insomma i fatti coperti da un alone di mistero e “falle” governative sono molti, ma asserire che siano “verità”, è molto diverso.

Resta il fatto che non credo alla totale genuinità dei governi e del potere che alcune istituzioni hanno sull’andamento politico e finanziario del pianeta.

Mi piacerebbe sapere cosa ne pensate e vi invito a lasciare il vostro parere nei commenti qui sotto.

Grace

Ti è piaciuto questo post?

Clicca su una delle stelle per votarlo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

+ 6 = 11